L’osteopatia è un sistema di diagnosi e trattamento finalizzata alla prevenzione e alla cura. Si basa sulle conoscenze della medicina tradizionale ma non utilizza farmaci e non ricorre alla chirurgia.

Le nostre specializzazioni

Diversamente dalla medicina allopatica, che tende alla eliminazione del sintomo, l’osteopatia ha come obiettivo l’individuazione e l’eliminazione della causa principale alla base del sintomo. L’osteopatia è infatti incentrata sulla salute della persona, non sulla malattia. È indicata nel trattamento di adulti, neonati e bambini e ha una importante applicazione nel percorso della gravidanza. L’Osteopatia è un approccio sicuro e naturale per la salvaguardia della salute in tutti gli stadi della vita.

Si occupa di prevenzione, valutazione e trattamento dei disturbi relativi all’apparato neuro-musco-scheletrico, cranio-sacrale e viscerale.
Attraverso l’applicazione attenta e specifica di uno sviluppatissimo senso del tocco, mediante test e tecniche manuali specifiche, non invasive, analizza e studia la mobilità complessiva del corpo e delle sue singole parti per giungere ad un riequilibrio funzionale generale del paziente.
L’unità del corpo è per l’osteopatia un principio fondamentale che vede l’interconnessione e la reciproca influenza dei sistemi corporei, della struttura e delle funzioni.
L’osteopatia promuove i meccanismi di autoguarigione collaborando con la capacità del corpo di tendere alla salute e dunque di mantenere l’equilibrio tra le sue parti.

L’osteopatia apporta enormi benefici alle donne in gravidanza. Non utilizzando farmaci e strumenti ma solo movimenti delle mani, è priva di controindicazioni per il delicato periodo della gravidanza.
Il primario beneficio per mamma e bambino è dato dal fatto che le manipolazioni osteopatiche consentono un buon adattamento fetale in utero, agevolano la creazione di condizioni fisiche ottimali affinché il corpo della mamma sia un luogo confortevole per entrambi nel corso della dolce attesa.
Inoltre le manipolazioni consentono un buon adattamento del corpo ai cambiamenti posturali che la gravidanza comporta. Le patologie legate a questi cambiamenti sono molteplici e diffuse, vissute da ciascuna donna in maniera differente.
L’osteopatia si prende cura dell’equilibrio e della salute di tutto il corpo agevolando il percorso della gravidanza di ciascuna mamma.

L’osteopatia in gravidanza è un aiuto per:

Dolori alla schiena

Con la crescita del pancione si accentua la curva lombare che va a modificare, per compensazione, la curva dorsale.
Questo può causare tensioni lungo la colonna dando luogo a mal di schiena, dolore ai nervi sciatici, cervicalgie o mal di testa.
L’osteopatia, con le sue tecniche manipolative dolci e non invasive, sblocca le tensioni e favorisce l’adattamento della colonna vertebrale ai cambiamenti in corso e facilita il movimento.

Ritensione idrica e nausee

L’osteopatia interviene anche a livello linfatico per migliorare la circolazione dei fluidi corporei aiutando a prevenire la ritenzione idrica.
Aiuta inoltre a migliorare la circolazione sanguigna agendo positivamente sulle nausee e sul riequilibrio del sistema neurovegetativo.

Patologie varie

Le manipolazioni osteopatiche sono indicate anche per prevenire e trattare diverse patologie quali difficoltà nella respirazione, problemi digestivi e bruciori di stomaco, difficoltà nel transito intestinale e costipazione, dolori alle gambe, mobilità del sacro, reflusso gastrico, infezioni del tratto urinario, vaginite o dolore durante i rapporti sessuali.

Parto meno faticoso

L’Osteopatia aiuta ad arrivare al parto in condizioni fisiche ottimali.
In vista del parto il bacino subisce modifiche importanti per permettere al bambino di nascere.
L’osteopata, con le sue manipolazioni delicate, interviene sulla mobilità articolare del bacino  agevolando così l’uscita del bambino, riducendo le sue fatiche e i suoi traumi, e diminuendo le fatiche della mamma.
Un parto più agevole è condizionato anche dalla capacità respiratoria sulla quale le manipolazioni intervengono per migliorarne coscienza e funzionalità.
La capacità respiratoria è un aiuto prezioso per assecondare le contrazioni, ossigenare l’organismo e alleviare il dolore.

L’osteopatia per il neonato può iniziare già durante la gravidanza facilitando un buon adattamento fetale in utero. Dal momento della nascita può aiutare nell’adattamento alla vita extrauterina contribuendo ad alleviare le tensioni meccaniche acquisite prima della nascita oppure durante il parto.
I piccolissimi movimenti presenti nel cranio del neonato permettono alla testa del bambino di adattarsi perfettamente agli sforzi delle doglie.
Nel caso di parti più complicati, quando sono eccessivamente lenti o eccessivamente veloci o quando subentrano ulteriori complicazioni, la testa del neonato potrebbe non recuperare completamente la corretta distorsione. Le sottili differenze di funzionalità che ne possono scaturire potrebbero portare qualche complicazione nel nutrimento, nella frequenza e nella intensità delle coliche e nella serenità del sonno.
Il trattamento osteopatico abile e dolce, eseguito da un osteopata esperto e specializzato nell’età evolutiva, può apportare miglioramenti significativi in questi ambiti e in quelli legati alla postura, al reflusso e al rigurgito eccessivo, all’iperattività, alla eccessiva produzione di muco e alla plagiocefalia e testa piatta.
Scegliere l’osteopatia per il proprio bambino sin dalle prime fasi di vita significa scegliere un percorso di crescita consapevole volto alla creazione e al mantenimento di un buon equilibrio generale.

Il percorso di crescita di un bambino prevede tante diverse delicate fasi di sviluppo nelle quali possono intervenire difficoltà congenite o dovute a fattori esterni. Con l’osteopatia si delineano le modalità per affrontare e risolvere le problematiche legate ad alcuni stati di salute.
Tra le patologie per le quali l’intervento osteopatico risulta particolarmente efficace ci sono:

  • problemi sinusali
  • disturbi del sonno
  • ritardo nella parola
  • asma
  • problemi ORL
  • problemi posturali
  • problemi con la coordinazione e lo sviluppo fisico
  • occlusioni dentali errate
  • otiti ricorrenti
  • ritardo nello sviluppo psico-motorio
  • problemi di apprendimento
  • allergie
  • mal di testa
  • dolori associati alla crescita
  • scoliosi

L’osteopatia per i bambini, così come per gli adulti, non è solo una modalità terapeutica ma soprattutto un modo per mantenere l’equilibrio funzionale generale. Questo permette a ciascun individuo, in qualunque fascia di età, di affrontare più agevolmente la quotidianità, i cambiamenti e le situazioni particolari.